skip to Main Content

Non c’è paragone: le energie fossili sono 40 volte più inquinanti delle rinnovabili

Le energie rinnovabili emettono CO2, sia durante la loro produzione che durante la loro installazione. Ciò nonostante, si utilizza prevalentemente l’espressione CO2 neutrale. E non del tutto a torto. Per ogni chilowattora di elettricità prodotta, una centrale a lignite rilascia circa 40 volte più gas serra dannosi per il clima e l’ambiente rispetto a un impianto solare.

 

Nemmeno nelle peggiori condizioni generali pensabili, l’inquinamento dell’ambiente e le emissioni di CO2 provocati dalle energie rinnovabili arrivano ad approssimarsi a quelli generati dalle fonti fossili. La società di consulenza Sphera Solutions e il Fraunhofer Institute for Building Physics (IBP) hanno calcolato l’impatto di sistemi di produzione energetica. Mentre una centrale elettrica a lignite, solo per il suo normale funzionamento, emette 1.140 grammi di CO2, una centrale solare composta di moduli policristallini di origine europea, considerando anche la fabbricazione e l’installazione dell’impianto, raggiunge un equivalente di CO2 di 29 grammi per kilowattora di elettricità prodotta.

 

Sun Contracting: mettere d’accordo economia ed ecologia

 

Sun Contracting è ben consapevole dei benefici prodotti dalla generazione di energia da fonti rinnovabili. Ma è importante guardare anche gli aspetti economici. Grazie al modello commerciale del gruppo Sun Contracting, oltre agli indiscutibili benefici ecologici, si approfitta anche di vantaggi economici. Occupandosi direttamente dell’installazione e gestione di un impianto fotovoltaico, nonché di ogni suo costo o spesa corrente, Sun Contracting garantisce che ogni impianto possa generare dei profitti economici.

 

Il Contracting fotovoltaico

 

Il modello commerciale impiegato da Sun Contracting si chiama Contracting fotovoltaico. Sun Contracting AG affitta la superficie di un terreno o di un tetto, su cui pianifica, costruisce e installa un impianto fotovoltaico completo. Cosa distingue questo impianto da uno normalmente in vendita? Il suo dimensionamento non si basa sul consumo di energia diretta, ma sull’intera superficie disponibile, per un massimo sfruttamento e un massimo profitto.

 

Massima resa

 

Grazie al massimo utilizzo della superficie occupata da moduli fotovoltaici viene assicurata la massima produzione di energia verde. Un autoconsumo in loco non è necessariamente richiesto, poiché l’elettricità generata viene immessa nella rete pubblica del gestore locale. Questo permette a Sun Contracting di ottenere dei guadagni a lungo termine, che a loro volta potranno essere reinvestiti in nuovi progetti fotovoltaici.

 

Ritratto aziendale

 

Sun Contracting AG e le sue partecipate sono presenti sul mercato fotovoltaico dal 2010 e hanno raggiunto un notevole successo soprattutto nella zona di lingua tedesca. Particolare attenzione viene posta dal gruppo aziendale sul suo concetto innovativo di gestione energetica Contracting fotovoltaico. Al momento conta su una gestione di 312 progetti Contracting fotovoltaici in quattro Paesi. In Austria, Germania, Liechtenstein e Slovenia, il gruppo Sun Contracting mantiene una potenza fotovoltaica installata e progettata complessiva di 88,6 MWp. Oltre a installatrice e amministratrice di impianti fotovoltaici, Sun Contracting è emittente di prodotti green investment. Attualmente, sono disponibili per la sottoscrizione direttamente online quattro prodotti di investimento sostenibili.